header background image
Progetto senza titolo

Long cocktail con vodka:
quali sono i più gustosi

Nella pregiata arte della preparazione dei cocktail, la mixology, vengono definiti long drink tutte le bevande miscelate alcoliche e non che hanno una quantità di almeno 12 cl. La vodka è da sempre uno dei distillati più usati come base dei cocktail, sia dei cosiddetti short che dei long su cui ci soffermeremo in questo articolo.

Dato il loro importante numero sarebbe impossibile citarli tutti, perciò vediamo quali sono i long cocktail con vodka più amati e come prepararli per gustarli al meglio.

 

4 Bianchi : la ricetta perfetta

Tra i long drink con vodka più famosi e alcolici, oltre al Long Island, si affaccia il 4 Bianchi . Il nome Quattro bianchi deriva dal colore dei suoi ingredienti, ovvero gin, Absolut Vodka , tequila e rum. Considerando il tipo di alcolici che vengono mescolati, questo drink ha un sapore intenso e una gradazione di almeno 30°.

La ricetta del 4 Bianchi prevede che i quattro elementi siano shakerati e agitati insieme a del succo di limone e a dello sciroppo di zucchero, prima di aggiungere il ghiaccio e mescolarli energicamente.

Esiste poi anche una sua variante, il 5 Bianchi, un cocktail esplosivo che ai precedenti ingredienti aggiunge anche il triple sec.

 

Hai già sorseggiato il Moscow Mule di fronte a un panorama mozzafiato?

Il Moscow Mule è un long cocktail nato a New York negli anni ’40. Il suo tipico aroma pungente proviene dalla presenza della ginger beer, bevanda analcolica a base di tre tipi diversi di zenzero.
Molto particolari e riconoscibili sono i bicchieri in cui è servito il Moscow Mule , ovvero le tipiche tazze in rame con manico. Questo materiale viene usato perché, essendo un ottimo conduttore termico, riesce a raffreddare sia le labbra che le mani che lo reggono, donando una sensazione di freschezza che si apprezza meglio d’estate davanti a un bel panorama di mare.

La gradazione del Moscow Mule è di 12 gradi, ciò significa che è un drink che può essere benissimo gustato sia come aperitivo che come dopocena.

Nel Moscow Mule gli ingredienti che lo compongono, oltre all’Absolut Vodka e alla ginger beer, sono il succo di limone, qualche foglia di menta fresca e un paio di fettine di cetriolo, con una fetta di lime che funge da decorazione. Se non riesci a trovare la ginger beer puoi anche utilizzare la ginger ale.

Se vuoi provare una nuova variante del drink puoi contare sul Cosmow Mule che, come intuibile dal nome, rappresenta un incrocio tra il Cosmopolitan, da cui prende in prestito l’aggiunta di succo di mirtillo rosso, e il Moscow Mule , con la sua ginger beer e la vodka.

 

Mai provato il Sex on the Beach come drink serale? Scopri la ricetta

Il Sex on the Beach è un long drink famoso in tutto il mondo ma nato in Florida alla fine degli anni ’‘70. Nonostante sia spesso servito come aperitivo, il Sex on the Beach ha un grado alcolico di 15,7°, alto abbastanza per essere gustato anche come drink da after dinner.

Per realizzare il Sex on the Beach la ricetta è molto semplice e veloce: ti basterà della vodka alla pesca (o della vodka liscia e un liquore alla pesca), del succo di mirtilli rossi e del succo d’arancia.

La sua preparazione prevede che Absolut Vodka e il succo d’arancia siano shakerati in uno shaker freddo, prima di versare il risultato in un tumbler pieno di cubetti di ghiaccio a cui va aggiunto il succo di mirtilli senza mescolare. Completa il tutto guarnendo con una ciliegia o una fetta di arancia.

Come anticipato all’inizio, esistono moltissimi altri long cocktail da comporre con la vodka: scopri quali sono e come mixarli su Absolut Drinks.