ABSOLUT NIGHT: MILANO

Nella città del design, il cambiamento si disegna insieme.

Venerdì 29 aprile 2016, Milano ha fatto il bis: una volta che l’hai provata, non puoi fare a meno di #AbsolutNights. E la città lo sa bene, infatti il party era sold out.

In una venue giovanissima, ma già riferimento della creatività milanese, Absolut ha continuato a fare ciò che gli riesce meglio: reinventare la notte.

Cercare di capirla? Darle delle regole? Impossibile: la notte, qui, ha avuto un’evoluzione fluida accompagnata dalle sonorità di Mumdance, Vaghe Stelle e Palm Wine.

La creatività ha bisogno di nuovi punti di vista, di essere seguita e scoperta passo dopo passo. Absolut lo sa bene, per questo nella Secret Room erano allestiti un set di “light photography” e una camera oscura. Nell’attesa, bere un classico rivisitato, era d’obbligo: si leggeva “Ultra Spectrum”, si beveva “Gimlet”.

L’alba, è per noi il momento di riposare. Per poco, giusto il tempo di sognare ancora come rendere la notte diversa, indimenticabile, unica. Absolut.